top
logo
Mercoledì 22 gennaio 2020
s. Vincenzo

In primo piano

Gita Napoli 2020

alt

Gita parrocchiale

dal 27 al 30 aprile 2020

Napoli, Pompei e Costiera Amalfitana

Programma, quota, iscrizioni:

Programma-gita 

Galleria fotografica

Articoli simili


Parrocchia San Giorgio - Como
mese della pace 2020 PDF Stampa E-mail
Notizie - Per tutti
Scritto da Don Luigi   
Giovedì 16 Gennaio 2020 10:16

altMESSAGGIO DEL SANTO PADRE
FRANCESCO
PER LA CELEBRAZIONE DELLA
LIII GIORNATA MONDIALE DELLA PACE

1° GENNAIO 2020

 

LA PACE COME CAMMINO DI SPERANZA:
DIALOGO, RICONCILIAZIONE E CONVERSIONE ECOLOGICA

 

1. La pace, cammino di speranza di fronte agli ostacoli e alle prove

La pace è un bene prezioso, oggetto della nostra speranza, al quale aspira tutta l’umanità. Sperare nella pace è un atteggiamento umano che contiene una tensione esistenziale, per cui anche un presente talvolta faticoso «può essere vissuto e accettato se conduce verso una meta e se di questa meta noi possiamo essere sicuri, se questa meta è così grande da giustificare la fatica del cammino».[1] In questo modo, la speranza è la virtù che ci mette in cammino, ci dà le ali per andare avanti, perfino quando gli ostacoli sembrano insormontabili.

La nostra comunità umana porta, nella memoria e nella carne, i segni delle guerre e dei conflitti che si sono succeduti, con crescente capacità distruttiva, e che non cessano di colpire specialmente i più poveri e i più deboli. Anche intere nazioni stentano a liberarsi dalle catene dello sfruttamento e della corruzione, che alimentano odi e violenze. Ancora oggi, a tanti uomini e donne, a bambini e anziani, sono negate la dignità, l’integrità fisica, la libertà, compresa quella religiosa, la solidarietà comunitaria, la speranza nel futuro. Tante vittime innocenti si trovano a portare su di sé lo strazio dell’umiliazione e dell’esclusione, del lutto e dell’ingiustizia, se non addirittura i traumi derivanti dall’accanimento sistematico contro il loro popolo e i loro cari.

Leggi tutto...
 
Celebrazione conclusica centenario PDF Stampa E-mail
Notizie - Per tutti
Scritto da autore   
Martedì 29 Ottobre 2019 14:32

alt

Si è concluso con una cerimonia solenne, domenica 27 ottobre, il ricco calendario di celebrazioni promosse nella ricorrenza del centenario dell’incoronazione di Nostra Signora del Sacro Cuore, presso la Basilica di San Giorgio in Borgo Vico, a Como. A presiedere la celebrazione della S. Messa c’era mons. Mario Delpini, Arcivescovo di Milano e Metropolita di Lombardia, accanto a lui il vescovo di Como mons. Oscar Cantoni, insieme a numerosi sacerdoti del capoluogo. Di seguito vi proponiamo la versione integrale dell’omelia di mons. Delpini, con le belle immagini realizzate dal fotografo Pozzoni.

1. Dedideri incompiuti.  Uomini e donne trascorrono giorni, vivono, si entusiasmano nella vita, vorrebbero godere la vita. Desiderano vivere. La vita passa e non si può trattenere. Desiderano vivere. La vita logora, la vita stanca, si lamentano della vita. Desiderano vivere. Sentono però avvicinarsi la morte: dicono alla morte: “Sì so che devi venire, ma non adesso. Sì, so che tutti dobbiamo morire, ma non far morire mia mamma o mio padre, l’uomo o la donna che amo, il figlio che mi è stato dato. Aspetta, morte!”. Ma la morte non ascolta, la morte non aspetta. Desiderano vivere. Ecco come sono gli uomini e le donne un desiderio incompiuto di vita.

Leggi tutto...
 
Progetto Oratorio 365 PDF Stampa E-mail
Notizie - Gruppo Oratorio
Scritto da Administrator   
Venerdì 09 Agosto 2019 14:12

alt

Raccogliendo l’invito del Vicariato di Como Centro, anche nella nostra comunità pastorale del Borgo Vico abbiamo avviato una profonda riflessione sulla pastorale giovanile e su come far riscoprire la bellezza della  proposta Oratorio a tutti i parrocchiani.   

Il Progetto “Oratorio 365: che bella Storia” vorrebbe rilanciare la  proposta oratoriana basandola sulla continuità educativa: legare di più  le attività annuali di iniziazione cristiana (catechesi da ottobre a maggio) con le attività del GREST (giugno-luglio) e con le attività preparatorie della SAGRA GIOVENTÙ (luglio-settembre) e riportare l’Oratorio ad essere uno dei luoghi preferiti, di riferimento e  “più importanti” per la crescita umana e cristiana dei nostri bambini, ragazzi e giovani.

Tra le prime proposte innovative a cui si sta lavorando a livello di Comitato oratorio e gruppo Catechisti c’è l’idea di promuovere l’apertura infrasettimanale pomeridiana del nostro Oratorio di San Giorgio nel periodo ottobre-maggio, quello scolastico, organizzandovi attività culturali e laboratori artistici e creativi e attività di doposcuola.

Leggi tutto...
 

E' utile sapere ...

Orari SS. Messe

Feriale: ore 18.00

(17.30 S. Rosario

18.30 Vespri)

Festive: sabato ore 18.00  (ore 17.00 a S. Salvatore)

domenica ore 09.00 11.00 18.00 (ore 10.00 a S. Salvatore)

  (17.00 canto dei Vespri presso la cappella delle Suore Giuseppine)

Sacramento della Riconciliazione

Tutti i giorni prima e dopo la celebrazione della S. Messa. Il sabato dalle 17.00 alle 18.00

Celebrazione del S. Battesimo

- domenica 17 novembre

- domenica 12 gennaio

- domenica 23 febbraio

- sabato 11 aprile

- domenica 7 giugno

Catechesi per i ragazzi

Venerdì pomeriggio

- I media 

Domenica alle ore 9.45

per II-III-IV-V elem. e II media

Catechesi per III media

sabato ore 19.00  (appuntamento quindicinale)

Catechesi per giovani

venerdì ore 18.45  (appuntamento quindicinale)

Catechesi per adulti

giovedì ore 18.30

Gruppi famiglia

Appuntamento mensile domenicale per uno scambio di esperienze in un cammino comunitario.

Laboratorio parrocchiale

Cucito e ricamo anche su ordinazione: in oratorio ogni mercoledì dalle 15 alle 18

Visita degli ammalati

L'Arciprete è disponibile ad incontrare almeno mensilmente gli infermi e gli anziani della comunità.

Segnalare il proprio nominativo.

 


bottom
top

Ultime notizie

I più letti


bottom

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla Theme, what is dns dhcp. Valid XHTML and CSS.