top
logo
Domenica 29 marzo 2020
ss. Simplicio e Costantino

In primo piano

V di Quaresima

alt

In questo periodo la famiglia può ritrovare la sua vocazione originaria di “Chiesa domestica”, così che è facilitata nel pregare insieme anche attraverso i mezzi di comunicazione. E' il momento per ritrovare l’unità familiare, tante volte diminuita dalle frequenti occasioni di dispersione a causa dei tanti (troppi) impegni dei singoli componenti (+ Oscar Cantoni).

Oltre a seguire la S. Messa del mattino in televisione siamo invitati a ritrovarci in ogni casa alle ore 18.00 recitando in comunione con le Comunità della nostra città il Rosario.

Scarica questi schemi di preghiera da adattare per la preghiera in famiglia:

Quinta_dom_Quaresima

Santo Rosario

 

 
Gita Napoli 2020

alt

Gita parrocchiale

POSTICIPATA

con medesimo programma

e quota di partecipazione

dal 7 al 10 settembre 2020

Napoli, Pompei e Costiera Amalfitana

Programma, quota, iscrizioni:

Programma-gita 

 

Galleria fotografica


Diario di bordo del gruppo famiglie febbraio 2010 PDF Stampa E-mail
Notizie - Gruppo Famiglie
Scritto da Gruppo Famiglie   
Domenica 28 Febbraio 2010 21:22

diario di bordoLa tematica dell’incontro di oggi è “Il Progetto di Dio sul matrimonio”.

 

 

 

 

Don Luigi  propone la lettura del 2° Capitolo della Genesi e concentra l’attenzione del gruppo Famiglie sui seguenti punti:

  • Il Progetto di Dio sul matrimonio nasce da questa annotazione: “Non è bene che l’uomo sia solo”. L’uomo e stato creato per stare insieme agli altri. Questo evidenzia l’aspetto che ogni forma di individualità (volontaria o involontaria) va contro il proposito divino.
  • Dio conduce la donna all’uomo come dono e non come preda, ponendo i due sullo stesso piano. È sancita la creazione della coppia che unita in una sola carne ragiona, sente, vuole all’unisono perché l’uno sia la forza dell’altro, l’uno aiuti e sostenga l’altro, e insieme possano resistere alle difficoltà della vita.
  • Non c’è disparità di visione agli occhi di Dio fra la figura dell’uomo e della donna entrambi hanno pari dignità: entrambi sono nello stesso momento forti e deboli
  • L’altro è sperimentato come il compagno della propria vita. La coppia diventa una carne sola e il matrimonio diventa indissolubile. Il cristiano vive l’indissolubilità di questo sacro legame
  • La relazione fra uomo e donna è di complementarietà e non di diversità.

Per approfondire i concetti introdotti dall’analisi dei passaggi della Genesi inerenti la coppia, il gruppo si pone alcuni interrogativi:

  1. È davvero bene che l’uomo non sia solo?
  2. Come mai oggi si tende più a vivere una vita da single e meno di coppia o come mai tanti ragazzi non escono dalle famiglie?
  3. Come si vive la complementarietà all’interno della coppia?
  4. Quanto incide l’invadenza delle famiglie di origine sulla giovane coppia?
  5. Educhiamo i nostri figli a saper amare, a uscire quindi  dal proprio egoismo e individualismo per “vedere” il bisogno dell’altro?

Dagli interventi dei partecipanti sono emerse le seguenti riflessioni

  • Vivere insieme è stimolo per conoscere se stessi e il proprio partner e crescere; il confronto quotidiano, se fonte di dialogo, fortifica la coppia unendola nelle gioie e nelle difficoltà.
  • La difficoltà nel trovare un lavoro, le politiche sociali di aiuto alle famiglie inesistenti non favoriscono la scelta di vivere in coppia o di costruire una famiglia.
  • Noi genitori ci sostituiamo troppo spesso ai figli e nel proteggerli dalle difficoltà non li aiutiamo a crescere. Inoltre la società di oggi è molto competitiva e non è facile inserirsi, questo può causare frustrazione e scoraggiamento nei giovani.
  • Se da giovani si impara ad amare non solo se stessi (evitando di ripiegarsi su se stessi) si matura la capacità di andare incontro all’altro e scegliere consapevolmente il matrimonio e viverlo.
  • Nella società attuale, seppur molto è stato fatto per dissipare le disuguaglianze fra uomo e donna, molti sono i soprusi e le violenze (non solo fisiche) che le donne devono subire; gran parte sono sommersi nelle pareti domestiche.
  • La complementarietà è da individuare nelle differenti propensioni dei due sessi che si coniugano al fine di sostenersi reciprocamente; apprezzare le diversità senza rivalità. È lo specchio di me stesso” dice un intervento: l’altro diventa il “campo”, il luogo in cui ci si vede e si scopre se stesso. La complementarietà è la bellezza della vita di coppia, è condurre insieme le difficoltà della vita di tutti i giorni con gioia e “in silenzio”, dice qualcun’altro, senza far pesare ai figli e al coniuge stesso le fatiche quotidiane.
  • Le separazioni ed i divorzi sono sorgente di impoverimento spirituale ed economico per entrambe le parti.

Prossimo incontro Gruppo Famiglie 17 aprile
Mentre per il 21 marzo, domenica delle Palme, alle ore 14.45 si programma un ritiro spirituale delle famiglie in Parrocchia. 

 

E' utile sapere ...

Orari SS. Messe

Feriale: ore 18.00

(17.30 S. Rosario

18.30 Vespri)

Festive: sabato ore 18.00  (ore 17.00 a S. Salvatore)

domenica ore 09.00 11.00 18.00 (ore 10.00 a S. Salvatore)

  (17.00 canto dei Vespri presso la cappella delle Suore Giuseppine)

Sacramento della Riconciliazione

Tutti i giorni prima e dopo la celebrazione della S. Messa. Il sabato dalle 17.00 alle 18.00

Celebrazione del S. Battesimo

- domenica 17 novembre

- domenica 12 gennaio

- domenica 23 febbraio

- sabato 11 aprile

- domenica 7 giugno

Catechesi per i ragazzi

Venerdì pomeriggio

- I media 

Domenica alle ore 9.45

per II-III-IV-V elem. e II media

Catechesi per III media

sabato ore 19.00  (appuntamento quindicinale)

Catechesi per giovani

venerdì ore 18.45  (appuntamento quindicinale)

Catechesi per adulti

giovedì ore 18.30

Gruppi famiglia

Appuntamento mensile domenicale per uno scambio di esperienze in un cammino comunitario.

Laboratorio parrocchiale

Cucito e ricamo anche su ordinazione: in oratorio ogni mercoledì dalle 15 alle 18

Visita degli ammalati

L'Arciprete è disponibile ad incontrare almeno mensilmente gli infermi e gli anziani della comunità.

Segnalare il proprio nominativo.

 


bottom
top

Ultime notizie

I più letti


bottom

Powered by Joomla!. Designed by: Free Joomla Theme, what is dns dhcp. Valid XHTML and CSS.